Utilizzando il presente sito acconsenti all'uso dei cookie e tecnologie simili, come descritto nella pagina relativa ai Cookies e per l'utilizzo dei dati che abbiamo raccolto e raccoglieremo durante la tua navigazione, come ulteriormente descritto nella pagina dedicata all'informativa sulla Privacy.
Master in

MEDIAZIONE FAMILIARE & COUNSELING



ADSUM presenta un programma unico, di alta formazione per preparare due figure professionali nel campo della relazione d’aiuto: il Mediatore Familiare e il Counselor con l’applicazione di tecniche di orientamento e coaching.

Il diffondersi di comportamenti sempre più conflittuali in tutti gli ambiti sociali e l’affievolirsi del riferimento comune a norme e valori condivisi, evidenziano con sempre maggiore urgenza il bisogno di nuove professionalità capaci di restituire continuità alle relazioni (in primis familiari) superando il conflitto, facendo rinascere nuovi legami per il benessere della comunità.

Le controversie in ambito familiare stanno aumentando e negli ultimi anni, numeri alla mano, sono aumentate le mediazioni depositate presso gli enti accreditati. Questo trend in continua crescita ci ha spinto a progettare corsi mirati a creare figure professionali che possano operare autonomamente nell’ambito delle mediazioni e della relazione d’aiuto.
La mediazione e il counseling sia che le si intendano come competenze sia che le si intendano come professioni, sono espressioni di una nuova giustizia, di un nuovo diritto, di un nuovo codice, di una nuova cultura che si auspica diventi una nuova educazione sociale.

Il master si presenta in un’edizione rinnovata, elabora un modello didattico originale, punta sul lavoro personale degli allievi come parte fondamentale del percorso formativo per diventare professionisti della relazione di aiuto efficienti ed efficaci.


Finalità e Obiettivi
Il percorso si propone di:
  • Offrire a quanti lavorano o intendono lavorare con la persona, la famiglia o comunità in crisi, la possibilità di acquisire uno stile di lavoro specifico e di apprendere strumenti adeguati di sostegno alla genitorialità, metodiche e tecniche della pratica della mediazione familiare.
  • Promuovere una cultura delle relazioni sociali e attivare équipes di professionisti della relazione d’aiuto nella rete dei servizi del territorio.
  • Prevenire e/o supportare il disagio attraverso strumenti e tecniche di counseling, coaching e orientamento per la costruzione del benessere dell’individuo.
Obiettivi: sviluppare nuove competenze e professionalità di alto livello professionale ed etico, secondo gli standard AIMeF e SIAF, trasferendo gli strumenti necessari per saper gestire il percorso di mediazione in maniera completa ed efficace.


Profilo professionale in uscita
  • Esperto in Mediazione Familiare e Counseling;
  • Professionista della relazione d’aiuto in tecniche di orientamento e coaching;

Competenze e abilità
  • Sviluppo delle abilità relazionali in tema di ascolto empatico, comprensione dell’altro, capacità di negoziazione dei conflitti;
  • Sviluppo di abilità e strumenti nella comprensione dei bisogni, di orientamento e di intervento in una relazione d’aiuto;
  • Acquisire padronanza del percorso di mediazione familiare con diversi approcci e strumenti;
  • Acquisire modelli e tecniche di counseling individuali, di gruppo e di comunità.

Metodologie e struttura
Sono utilizzate metodologie attive che puntano al coinvolgimento diretto di ogni partecipante. Caratterizzato da un approccio olistico interdisciplinare e da una formula didattica professionalizzante ed esperienziale si propone di fornire conoscenze e sviluppare competenze trasversali.
L’approccio metodologico caratterizzante la nostra formazione è il metodo KHR®, che mette la persona al centro del processo formativo, partendo dalla sua esperienza attraverso un’azione di coaching di gruppo.
L’unicità e l’efficacia di questa metodologia all’avanguardia nell’apprendimento-miglioramento si realizza coinvolgendo la mente conscia e la mente inconscia in armonia, tramite un linguaggio capace di attivare contemporaneamente i due emisferi cerebrali.
La mente conscia, eccelle nel categorizzare, classificare, organizzare, mentre il cambiamento, avviene soprattutto coinvolgendo la mente inconscia.
Il miglioramento e l’acquisizione di nuove abilità, lo sviluppo delle competenze, vengono facilitate dall’uso funzionale e metaforico del linguaggio, dalla predisposizione del setting, dall’interazione tra mente cognitiva, mente somatica e mente di campo.
La didattica è caratterizzata da un forte approccio pragmatico con molte esercitazioni pratiche, simulazioni individuali e di gruppo.

Il percorso del master della durata complessiva di 1000 ore, è articolato in:

MODULI FORMATIVI 400 ore
Aree tematiche 270 ore
Laboratori 130 ore
STUDIO INDIVIDUALE 300 ore
STAGE/TIROCINIO 300 ore

Destinatari
Il Master è riservato a professionisti e laureati del settore giuridico, psicologico, educativo e sociologico.
Requisiti: Diploma di laurea triennale, Diploma di Laurea vecchio ordinamento.

Edizione del Master
V edizione.

Scarica la brochure in PDF